WhatsappPagina Instagram SEGUICI SU FACEBOOK

SERVIZI

SERVIZI >> SICUREZZA AMBIENTALE >> LEGIONELLA
<< Prec :: Succ >>

Il Rischio di Legionellosi e l'obbligo di monitoraggio in Italia

Monitoraggio Obbligatorio della Legionellosi per Strutture Sanitarie, Turistico-Ricettive e Odontoiatriche: Laboratorio Alimenti e Ambiente Convenzionato ANDI

Il Rischio di Legionellosi e l'obbligo di monitoraggio in Italia

Cos'è la Legionellosi?

La legionellosi è una malattia infettiva causata da batteri del genere Legionella, in particolare dalla specie Legionella pneumophila. Questi batteri possono causare due forme principali di malattia: la Malattia dei Legionari, una grave forma di polmonite, e la Febbre di Pontiac, una forma più lieve che si presenta come una sindrome simil-influenzale.

Modalità di Trasmissione e rischi per la salute

La Legionella si diffonde principalmente attraverso inalazione di aerosol contaminati da acqua contenente il batterio. Le fonti comuni includono:

  • Sistemi di distribuzione dell'acqua (docce, rubinetti);
  • serbatoi di acqua calda e fredda;
  • sistemi di climatizzazione (torri di raffreddamento e condensatori evaporativi);
  • vasche idromassaggio, saune e piscine;
  • fontane decorative.

La legionellosi può essere particolarmente pericolosa per persone anziane, soggetti immunocompromessi, pazienti con patologie croniche come diabete, malattie polmonari o renali.

Monitoraggio obbligatorio in Italia

In Italia, il monitoraggio della Legionella è regolato da diverse normative e linee guida fornite dal Ministero della Salute, volte a prevenire e controllare l'epidemia di legionellosi. Le categorie che sono soggette a obblighi specifici di monitoraggio periodico includono:

  1. Strutture Sanitarie e Socio-Assistenziali: Ospedali, cliniche, case di cura e strutture residenziali per anziani devono implementare un piano di monitoraggio regolare. Questo include campionamenti periodici e analisi microbiologiche per la presenza di Legionella nell'acqua.
  2. Studi Odontoiatrici: Gli studi odontoiatrici utilizzano apparecchiature che possono generare aerosol, come trapani e spruzzatori ad acqua. La normativa prevede che queste strutture effettuino regolari controlli della qualità dell'acqua utilizzata nelle loro attrezzature e adottino misure preventive per minimizzare il rischio di contaminazione.
  3. Strutture Turistico Ricettive: Hotel, campeggi, bed & breakfast, strutture termali e altre strutture turistiche devono seguire specifiche linee guida per il controllo della Legionella. Le misure includono la manutenzione e la pulizia regolare degli impianti idrici, il controllo delle temperature dell'acqua e l'implementazione di piani di campionamento periodico.

 

Misure Preventive

Il protocollo di valutazione del rischio legionellosi è suddiviso in tre fasi distinte, sequenziali e correlate tra loro, che comprendono una valutazione accurata della specificità della struttura, degli impianti e della situazione microbiologica in generale per identificare dove può manifestarsi il rischio Legionella e con quale entità; la gestione del rischi, ovvero la messa in atto di tutte le azioni preventive e protettive atte a limitare e/o ridurre tutte le criticità rilevate nella fase precedente; infine, la comunicazione del rischio, che include tutte quelle azioni che hanno lo scopo di informare, formare e sensibilizzare i soggetti interessati dal potenziale rischio, ovvero addetti alla gestione, personale di controllo degli impianti, esposti, ecc.

Cosa bisogna fare per prevenire la contaminazione da Legionella:

  1. Manutenzione Regolare: Pulizia e disinfezione periodica degli impianti idrici e di climatizzazione;
  2. Controllo della Temperatura: Mantenere l'acqua calda sopra i 50°C e l'acqua fredda sotto i 20°C per inibire la crescita del batterio;
  3. Campionamento e Analisi: Eseguire regolari campionamenti dell'acqua e analisi microbiologiche per individuare la presenza di Legionella.


Conclusione
La legionellosi rappresenta un serio rischio per la salute pubblica, ma con misure preventive adeguate e un monitoraggio rigoroso, è possibile controllare e ridurre questo rischio. In Italia, le normative impongono obblighi specifici per diverse categorie di strutture, tra cui studi odontoiatrici e strutture turistico-ricettive, per garantire la sicurezza e la salute di tutti gli utenti.

Il laboratorio di Alimenti e Ambiente assicura tutte le fasi del protocollo di valutazione del rischio legionellosi, inclusa l'analisi microbiologica. Siamo inoltre convenzionati con ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani), garantendo così standard elevati di sicurezza e conformità normativa per gli studi odontoiatrici.






<< Prec :: Succ >>
L'azienda ha beneficiato di fondi PO FESR 2014/2020 per la realizzazione del proprio programma di investimento rientrante nell'Azione 5.1.2_02 del PO FESR 2014/2020. PO FESR Sicilia 2014-2020: www.euroinfosicilia.it

Haccp OnLine