WhatsappPagina Instagram SEGUICI SU FACEBOOK

SERVIZI

REGISTRATI/ACCEDI
SERVIZI >> NEWS E NORMATIVE >> NOTIZIE
<< Prec :: Succ >>

Richiamo alimentare: rischio Salmonellosi in lotto di carne alla tartara dei supermercati Eurospin

Cosa fare in caso di richiamo alimentare? La carne può essere mangiata? Il richiamo ufficiale del Ministero della Salute per rischio Salmonellosi di carne venduta presso supermercati Eurospin

Rischio salmonellosi per lotto di tartare di carne, che è stata ritirata dai supermercati in data 22/09/2023. Fonte: Ministero della Salute

Il 22 settembre 2023, il Ministero della Salute ha pubblicato una notifica di ritiro alimentare di un lotto di carne alla tartara del marchio "Le Colline della bontà", commercializzato dalla Fiorani  C. S.P.A. e venduto dai supermercati Eurospin (Link diretto al sito del Ministero della Salute)

La carne, con lotto di produzione 36423TI, sembrerebbe essere a rischio di contaminazione da Salmonella, un batterio patogeno responsabile di tossinfezione gastrointestinale, conosciuta come salmonellosi, che si può contrarre con l'ingestione di cibi contaminati o durante la loro manipolazione. Gli alimenti più soggetti alla crescita di questo patogeno sono uova e derivati e carni (soprattutto suini).

Quali sono i rischi? 
Tra i sintomi tipici della salmonellosi ci sono febbre, dolori addominali, diarrea e vomito.

Se la carne è conservata in frigorifero, si impedisce la crescita del batterio?

Innanzitutto, bisogna specificare che il batterio non nasce spontaneamente a causa di un'errata conservazione, ma arriva nei nostri frigoriferi in quanto già presente sull'alimento al momento della vendita. Nel momento in cui l'alimento viene conservato in frigorifero, le temperature tra 5°C e 0°C dei frigoriferi non impediscono la crescita batterica, bensì la rallentano, ma l'alimento resterà comunque contaminato e possibile causa di tossinfezione; se l'alimento viene invece lasciato fuori dal frigorifero a temperatura ambiente, la crescita batterica sarà chiaramente accelerata. La congelazione comporta invece una moderata inattivazione del batterio.

La cottura dell'alimento, con le giuste modalità, impedisce invece il rischio di contrarre la salmonellosi. 

Nel caso di pericolo di tossinfezione alimentare, gli OSA (operatori del settore alimentare) hanno l'obbligo di informare l'ASl che valuta il caso e lo comunica alla Regione competente per territorio. Questa provvede a pubblicare l'avviso sul sito del Ministero della Salute, dal quale può essere visualizzato da tutti i cittadini e consumatori.

Si consiglia ai consumatori di fare attenzione al lotto indicato sulla confezione acquistata e di non consumare il prodotto segnalato. 






Documento ufficiale del richiamo alimentare pubblicato dal Ministero della Salute il 22 settembre 2023: tartare di carne del marchio Le colline della bontà, lotto n. 36423TI

Gallery ZOOM
<< Prec :: Succ >>